Nuova S.S.16

 

Da decenni la viabilità è piuttosto problematica, sia nel nostro Comune che in tutta la Provincia di Rimini.


 Nei primi anni ottanta si iniziò a pensare ad un nuovo percorso della SS16, adiacente alla Autostrada, ma dopo rinvii e ricorsi dei proprietari dei terreni interessati, nonostante i finanziamenti approvati, oggi nel 2003 non si sa ancora quando inizieranno i lavori. Oltretutto la parte del progetto che interessa il comune di Misano è, a nostro parere, fortemente penalizzante. Infatti il progetto approvato prevede che la nuova strada statale proveniente da Rimini deve terminare nei pressi dell' Autodromo Santamonica, riversandosi su Via del Carro e confluendo sulla circonvallazione di Cattolica. Ma la suddetta Via del Carro, sebbene ampliata e modificata, oltre al transito del grande traffico dovrà anche supportare il collegamento del Centro con l' entroterra e con l' importante impianto motoristico. Quando poi andrà a pieno regime il Polo Produttivo dell' Adriatico (fra i comuni di Misano-Riccione e Coriano), il traffico pesante aumenterà ulteriormente.Francamente ci sembra troppo! Gli abitanti delle frazioni Belvedere e Santamonica saranno costretti a sopportare gravi disagi e saranno esposti a seri pericoli. Meglio sarebbe stato se la nuova sede della SS16 avesse proseguito oltre il Fiume Conca (come prevede il PRG, vedi planimetria ) confluendo poi direttamente sul tracciato in comune di Cattolica, lasciando così respiro alle strade di Misano. Ma ancora meglio è ridiscutere l'intero progetto trasformando l'autostrada in nuova statale e costruire un nuovo percorso autostradalepiù adatto al notevole traffico attuale e futuro.


 

Queste stesse proposte le fece anche la Giunta sul Notiziario comunale nel 1989,

ma poi chissà che fine hanno fatto questi buoni propositi?