1984: moletti

 

La realizzazione della diga sul Fiume Conca ha avuto come effetto quasi immediato di accelerare enormemente la naturale erosione delle spiagge in atto. Dopo aspre discussioni si è giunti alla posa in mare di moletti flangiflutto perpendicolari alla battigia, piuttosto corti e molto vicini l' uno all' altro. Essi hanno raggiunto lo scopo di rallentare l' erosione, ma la loro funzione sarebbe stata molto migliore se più lunghi ed in minor numero. Ma ciò non è stato possibile per la forte opposizione della confinante Riccione, spiaggia famosa e più potente, ed anche per evitare una lotta fratricida fra due giunte comuniste. Vista in prospettiva la spiaggia misanese è un ammasso di rocce e cemento, è triste dirlo ma è così.