Misano nell' antichità, siti archeologici

Proprio così, Misano affonda le sue origini nella notte dei tempi e numerosi sono i siti preistorici rinvenuti così come i resti di case e ville romane. Nel libro "Storia di Misano Adriatico" edito da Bruno Ghigi nel 1989 sono descritti ed elencati in maniera approfondita, riportati e numerati su una interessante carta archeologica in 42 di totale. 

 

Il luogo più "frequentato" è lungo le sponde del Rio Agina dove sorge anche l' antica chiesetta, ma i più interessanti sono forse il..." n.10 Podere Leardini, Via del Carro ( sulla falesia)...Nel 1973, in seguito ad aratura a scasso, vennero alla luce fondazioni e tracce di muri di una villa di notevole ampiezza...di età romana..." e il "...n.24 Via Fontanone (zona Fagnano)...Nel 1975, dopo le arature erano visibili tracce di muri appartenenti ad una villa di notevoli dimensioni...di età romana...". Molti dei reperti recuperati sono depositati presso il museo di Riccione.