marzo 2001

QUALE FUTURO PER MISANO ?

L' Amministrazione Comunale ha redatto un Piano Triennale degli Investimenti molto corposo, forte di una previsione di circa 50 miliardi, che andrà così a trasformare decisamente la nostra cittadina, nel bene o nel male, e noi riteniamo che questo Piano inciderà negativamente sul futuro turistico del nostro Comune nonostante condividiamo quasi tutte le opere programmate. Infatti gli interventi da fare non possono essere molto diversi da quelli proposti, ma non potendoli ovviamente eseguire tutti assieme diviene determinante la scelta dal punto di vista della priorità e della funzionalità. Per questo ribadiamo che Misano ha estrema necessità di 5 o 6 Grandi Opere per compiere quel balzo di qualità di cui potenzialmente è dotato e che queste opere devono essere eseguite al meglio e in maniera completa senza essere lasciate a metà. Per non compromettere pesantemente il futuro occorre una attenta programmazione, che porta a evidenziare l' attuale assoluta necessità della strada di scorrimento da portare a termine immediatamente e del tanto atteso Sottopasso di Via Repubblica da eseguire alla stessa maniera in ambo i lati. Poi il Sovrapasso Sud ( non previsto dall' attuale Piano ) e le piste ciclabili per completare l 'obiettivo di eliminare il caos della viabilità attuale. Infine il Lungomare, non perché sia meno importante ma perché prima occorrono le strutture funzionali, e il completamento dell' arredo urbano.

Per quanto riguarda i nuovi orari degli uffici comunali solleviamo qualche perplessità sulla chiusura del sabato e sulla limitata disponibilità del sindaco a ricevere i cittadini.