Legge 194 e Legge 40

L.194:I difensori di questa legge, le femministe in particolare, ripetono ossessivamente alcune frasi: < è una conquista civile >, ma come può dirsi civile un Paese che condanna a morte i suoi cittadini prima di nascere? Chi difende questa specie di diritto alla morte non si dovrà poi lamentare se qualcuno lo uccide.

Leggi tutto...

Aborto e fecondazione assistita, il vero genocidio dell' umanità

Fino al 1978 inorridivo alla vista di uccisioni, stragi e sopratutto nel vedere le immagini della follia nazista. Purtroppo però mi sono dovuto ricredere alla avvenuta approvazione della crudele legge 194 avendo studiato il minimo indispensabile per comprendere quali sono i fondamenti naturali degli esseri viventi: la vita inizia nell'attimo del concepimento e continua fino alla fine naturale

Leggi tutto...

Buon Natale

Stiamo  vivendo una vigilia 2009 al freddo e al gelo; il nord d’Italia, l’Europa e  l’America sono sommerse di neve; non ricordo una nevicata così copiosa e  temperature così basse, nel tempo di attesa della Nascita di Nostro Signore Gesù  Cristo; è il secondo inverno che sulle Alpi scende tanta neve, come non accadeva  da venticinque anni.

Leggi tutto...

Cristo bastonato, anche dai cristiani

 

Cristo è ancor oggi crocefisso e addirittura fatto a pezzi in una scuola. Il gesto di questi poveri studenti è incommentabile, ma ci ricorda sopratutto i tanti martiri cristiani che ogni anno vengono uccisi nel mondo. Cristo è bastonato ogni giorno da chi maltratta e offende i cristiani, colpevoli soltanto di essere tali.

Leggi tutto...

Il "codice da...Bologna" dei catto-comunisti

E così una consistente parte di preti e "fedeli" è riuscita a portare i comunisti al governo in Italia, unica nazione europea e una delle poche al mondo, pur di scacciare il Demonio Berlusconi. Da una indagine della Cei il 30% dei sacerdoti ha dichiarato apertamente di votare per il centrosinistra.

Leggi tutto...

Sono solo un papa

Il Cristianesimo ha nella sua essenza gesti e parole di grande umiltà, primo fra tutti ovviamente Gesù Cristo che disse: "Sono venuto per servire, non per essere servito", "Ma chi è il più grande tra voi diventi il più piccolo e chi governa come colui che serve", "Beati gli ultimi perchè saranno i primi nel Regno dei Cieli".

Leggi tutto...

Papa Luciani:

 < Dio è Padre, ma ancor di più è Madre >

Questa affermazione di Giovanni Paolo I, il Papa del sorriso, fece scalpore, ma è quanto mai vera e attuale. Nel cristianesimo la figura femminile ha un ruolo fondamentale, tanto che Dio scelse Maria come Madre del Suo Figlio Redentore del mondo. I santuari mariani sono i luoghi di culto più frequentati al mondo. Il primo riferimento di un bimbo è la madre, più che il padre, sia per la dolcezza della sua immagine agli occhi innocenti di una nuova vita, che per il legame biologico indiscutibilmente indissolubile

Don Oreste Benzi e Enzo Biagi

La notte fra il 1 e il 2 novembre Don Oreste Benzi ha fatto ritorno alla Casa del Padre, forse per non far torto né ai Santi e nè ai Morti, come ha detto il nuovo vescovo di Rimini nella sua omelia. Dopo pochi giorni scompare anche il grande giornalista Enzo Biagi, ma dopo avere assistito al suo funerale, su Rai News 24, il mio stato d’animo è ben diverso.

Leggi tutto...

La Pace, la spada e la Croce

Penso e temo che altri Uri Grossman e Hina Saleem “dovranno morire prima che l’Europa apra gli occhi e capisca”. Ma anche altri Angelo Frammartino avranno la stessa sorte dato che lo stesso padre non ha mostrato risentimento verso l’omicida, che da parte sua non ha espresso pentimento nonostante l’ammissione dell’errore.

Leggi tutto...

O si serve Dio o Mammona

L’assessore del Comune di Rimini ha criticato ferocemente chi è “palesemente affetto da anticlericalismo acuto” e poi si è alleato proprio con questi per vincere le elezioni. Io ho rispetto per tutti, anche con chi discuto animatamente, ma come politico e cattolico non potrò mai fare accordi con chi poi mi spingerebbe a negoziare sui valori fondamentali in cui credo.

Leggi tutto...

La Chiesa non può e non deve stare zitta

La situazione attuale è davvero grave e preoccupante ma la Chiesa non deve farsi intimorire, ha tutti i diritti di parlare liberamente. Non può e non deve stare zitta quando è in gioco la vita quotidiana di ogni essere umano, credenti e non. Sta avanzando un laicismo sempre più dogmatico ma secondo me la Chiesa deve intervenire anche sulle leggi, su tutte leggi, ovviamente non sostituendosi allo Stato ma solo come supporto. La gerarchia ecclesiastica non deve fare le leggi ma ha il dovere di esprimere un parere, ed un politico cattolico non può prescindere dalla sua fede e dalla sua coscienza. Sarebbe come dire che i cristiani devono legiferare non con il proprio pensiero ma secondo il sentimento comune, mentre la sinistra ed i suoi alleati possono fare come vogliono. Pazzesco!


Se i preti si alleano con i mangiapreti

 

Così scrive Nicholas Farrel, su “la Voce” del 25 luglio, ed ha perfettamente ragione perché è davvero strana questa “alleanza fra nemici”, fra chi si ritiene cattolico adulto e chi vorrebbe la Chiesa buona e zitta in un angolo e chi definisce talebano il Vaticano. “Una volta, i comunisti non solo mangiavano i bambini ma ammazzavano preti”. Ora ci sono preti che vietano la messa a Mussolini, proprio colui che riuscì “con i Patti Lateranensi nel 1929 a concludere la lunga guerra fredda fra Vaticano e Italia, fu lui a vietare la bestemmia nei luoghi pubblici, e fu lui ad obbligare la presenza del crocifisso nelle scuole”.

La nuova persecuzione dei cristiani

"...tutte le comunità cristiane perseguitate si fonderanno in una sola Chiesa..." - Nostradamus

"...sarà un Pietro II romano, il quale salirà al soglio pontificio in un periodo di feroce persecuzione della Chiesa Cattolica..." - San Malachia

"...dopo una ripresa lenta e faticosa e un periodo di purificazione, si affermerà una umanità nuova con principi morali, credenze religiose ed esigenze sociali diversi da quelli attuali." - Il Ragno Nero          

"...un grande monarca e un Papa santo, dopo avere sconfitto i loro nemici in una guerra cruenta, riformeranno la Chiesa..." - Santa Brigida

Leggi tutto...

Onora il padre e la madre

"Vi do un comandamento nuovo: che vi amiate gli uni e gli altri; come io vi ho amato..." (Gv 13,31)

Questo Comandamento Nuovo che Gesù ha portato riassume tutti gli altri di attuazione della fede, dopo i tre che esprimono l'atto di affidamento a Dio. Per amare il prossimo il primo luogo di comunione che ogni essere umano incontra è la famiglia, infatti il quarto comandamento chiede di onorare il padre e la madre ed il quinto chiede di non uccidere. Si parte dal rispetto della vita e della famiglia, che è l'ambito naturale da cui inizia la vita, per mettere poi in pratica tutto il resto. Se non si inizia in famiglia come è possibile AMARE, non commetter adulterio, non rubare, eccetera? 

Leggi tutto...

I Dieci Comandamenti

Le Sacre Tavole che Dio consegnò a Mosè sul Monte Sinai, lungo il tormentato viaggio verso la Terra Promessa, sono le Leggi fondamentali delle religioni monoteiste: ebraismo, cristianesimo e islam. Poi l'avvento di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, aggiunse al Decalogo frasi che danno pienezza alla Parola di Dio dividendola in due grandi Verità. Come riportato sul Compendio di Catechismo della Chiesa Cattolica, redatto nel luglio 2005 per volontà di Papa Benedetto XVI. Gesù disse: "Non pensate che io sia venuto per abolire la Legge  o i Profeti; non sono venuto per abolire, ma per dare compimento..." (Mt 5,21). Insegnò anche una nuova preghiera: il Padre Nostro.

Leggi tutto...